TRA SOGNO E REALTA'

"I sogni cedono il posto alle impressioni di un nuovo giorno come lo splendore delle stelle cede alla luce del sole."

 

Sigmund Freud

 

TRA SOGNO E REALTA'
00:00 / 16:45

Ciao a tutti e tutte! dopo avere ascoltato l'audio qui sopra, qui trovate una sintesi delle cose dette: questa settimana vi concentrerete sulla soglia tra sogno e realtà, interpretando quella soglia con assoluta libertà. Alcune suggestioni? Cosa accade ai sogni al nostro risveglio? Portare il focus sul nostro dormire? E ancora: cosa accade quando un sogno notturno entra nel reale e si realizza (il famoso sogno premonitore)? E se invece ci trovassimo letteralmente a sognare, a vagare in altre dimensioni ad occhi aperti? I bambini lo fanno, cosa vedono? Noi cosa sognavamo ad occhi aperti? E ancora quale differenza esiste tra i sogni notturni e i nostri sogni vigili, ovvero i nostri desideri per il futuro? Si incontrano o sono apparentemente distanti? Come avete capito questa settimana siete completamente liberi di declinare il tema a ciò che volete, usando la vostra immaginazione e continuando a concretizzare le vostre idee. Non ci sono nemmeno limiti quantitativi e tecnici. C'è però una regola: entro lunedì dovete portare "alla materia" la vostra idea, anche se solamente in forma rudimentale. Qualcuno di voi ha già sperimentato su carta nel corso delle settimane. Ecco, in questa diventa proprio l'obiettivo finale. Potete stampare e produrre il vostro lavoro nella forma che volete, con stampe di qualità o semplici stampe fatte in casa, con la consapevolezza che in una settimana si abbozzerà solamente l'idea per un progetto potenziale futuro. Potete usare ogni tipo di tecnica, collage, modellini, polaroid, fotografia digitale, fotografia analogica (se fate in tempo). Potete persino sperimentare tecniche di stampa alternative se ne avete voglia e tempo! L'importante è che non rimanga semplicemente a monitor, perciò se doveste lavorare ad esempio con video o immagini digitali e non voleste stampare, potete usare dispositivi, televisori, tablet, proiettori, e documentarle, come fossero delle piccole mostre. 

Potete abbozzare piccole pubblicazioni cartacee, stampare in grande formato o costruire immagini con piccole stampe (come fossero mosaici). Pensate con attenzione ai formati e a cosa vorreste ottenere. Potete anche utilizzare il vostro quaderno come base per mostrare stampata la vostra nuova serie/immagine singola/dittico...

CONSIGLI:​

1) questa settimana essendo l'ultima potete postare i vostri lavori fino a lunedì sera. Il tempo è comunque poco, perciò il consiglio è di concentrarvi sulla bozza piuttosto che sulla soluzione definitiva. 

2) se avete tempo e modo guardate Meshes of the afternoon di Maya Deren, un piccolo capolavoro surrealista di cui trovate qui sotto una scena. 

3) Sbizzarritevi senza paura di sbagliare. E' anche attraverso quelli che sembrano errori che si possono trovare nuovi e personali linguaggi.

4) Nel dubbio, fate un passo indietro, verso ciò che stavate facendo nelle settimane precedenti!

5) Rafforzate il lavoro attraverso l'uso del quaderno e delle parole. Mi raccomando, sempre titolo e testo esplicativo!

6) Divertitevi... divertitevi...divertitevi. 

Per qualsiasi problema come sempre potete scrivermi alla mail percorsifotosensibili@gmail.com

Buon lavoro e buona settimana a tutti ;)

Silvia