© 2017 Percorsi Fotosensibili di Silvia Bigi

  • Facebook Clean

DAL 7 APRILE AL 5 MAGGIO 2020

NON FOTOGRAFARE

PER VEDERE 

LABORATORIO DI FOTOGRAFIA ARTISTICA ONLINE

NEL 2011 ERIK KESSELS PRESENTA AL FOAM DI AMSTERDAM PHOTOGRAPHY IN ABUNDANCE, UNA VERA E PROPRIA ICONA PER LE FUTURE RIFLESSIONI SULL'IMMAGINE. L'INSTALLAZIONE CONSISTE NEL RIVERSARE A TERRA UN MILIONE E MEZZO DI FOTO STAMPATE. MA LA COSA PIÙ INCREDIBILE È SCOPRIRE CHE QUELL'ENORME QUANTITÀ DI IMMAGINI CORRISPONDE AL NUMERO DI FOTOGRAFIE CARICATE SU FLICKR IN SOLE 24 ORE. DIVENTA A QUEL PUNTO CHIARO CHE LE IMMAGINI CI SOMMERGONO, E CHE NON SIAMO PIÙ IN GRADO DI VEDERLE VERAMENTE.NEGLI ULTIMI ANNI MOLTI AUTORI HANNO DECISO INTENZIONALMENTE DI APPENDERE AL CHIODO LE PROPRIE FOTOCAMERE, E COME DEGLI ARCHEOLOGI, DI LAVORARE SUL SIGNIFICATO DELLE FOTOGRAFIE GIÀ ESISTENTI, FACENDO AFFIORARE STORIE, CONNESSIONI, UTILIZZANDO LA PRATICA DELLA COSIDDETTA PHOTO-TROUVÉ. QUESTO MODO DI LAVORARE VUOLE SALVARCI DA UNA FOTOGRAFIA CONSUMISTICA E FUORI CONTROLLO, PERMETTENDOCI DI RECUPERARE UN SENSO DI PREZIOSITÀ NELLE IMMAGINI GIÀ IN VITA. IN QUESTO PERCORSO ADOTTEREMO LA STESSA STRADA, LASCIANDO DA PARTE LA MACCHINA FOTOGRAFICA E CONCENTRANDOCI SULLE IMMAGINI CHE GIÀ ESISTONO. PARTENDO DAGLI AUTORI PIÙ INTERESSANTI CHE HANNO REINTERPRETATO LE FOTOGRAFIE RITROVATE DANDO VITA ALLE PIÙ INCREDIBILI STORIE, OGNI PARTECIPANTE SARÀ ACCOMPAGNATO NELLA ELABORAZIONE DI PROGETTI PERSONALI, A PARTIRE DA IMMAGINI GIÀ ESISTENTI CHE VERRANNO LETTERALMENTE 'RISCOPERTE' E CHE PORTERANNO OLTRE L’IMMAGINABILE.

 

DEADLINE ISCRIZIONI: FINO A ESAURIMENTO POSTI 
QUOTA DI ISCRIZIONE: 95 EURO

NUMERO DI POSTI LIMITATI