GLORIA

 

 

Con questo progetto voglio raccontare una parte molto importante della mia vita: mia sorella, Gloria. Io e Gloria abbiamo un rapporto molto intimo. Fin da piccole siamo state molto unite e penso di poter affermare di essere la persona che la conosce meglio, in tutti i suoi aspetti.

Eppure raccontarla attraverso la fotografia non è semplice nemmeno per me. Non le piace farsi fotografare e non si trova a suo agio davanti a un obiettivo – in perfetta linea con la sua essenza timida, silenziosa e riservata. Non ama farsi notare. Eppure dietro a tutto questo silenzio di cui si attornia, si cela molto rumore: le sue passioni, i suoi ideali, le sue abitudini: il mondo di una donna piena di dolcezza che esprime nelle sue forme, nei suoi gesti e nel suo modo di essere nella quotidianità.

 

In questo progetto ho provato a disegnare il mondo di Gloria attraverso una serie di fotogrammi che mostrano dettagli del suo quotidiano: sono entrata in punta di piedi nella sua vita, rispettando la sua natura schiva. Ogni immagine della serie è un frammento, che unito agli altri tenta di ricostruire il suo essere più profondo, la sua bellezza.